Visualizzazione post con etichetta farmaebenessere. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta farmaebenessere. Mostra tutti i post

Microbiota, IBS e patologie gastrointestinali. Hotel Quirinale - Roma

Farma e Benessere Academy 🎓

Domenica 10 Settembre 2023 
Hotel Quirinale - Roma. 👨‍⚕️👩‍⚕️📲

Convegno ECM gratuito accreditato per Medici, Farmacisti e Biologi! 📲
Farma e Benessere Academy 

ISCRIZIONI SEGRETERIA RE.AME – Iscrizioni >>> wa.me/3807489458 👨‍⚕️🌐📲

Dott. Marco Barone - Farma e Benessere 👩‍🎓📖

Farmacie di Turno Italiane

 

Farmaebenessere.it Ã¨ il sito dell’Associazione di Volontariato “Farma e Benessere” Onlus di Cava de’ Tirreni.

In questa pagina attraversi il link diretto agli Ordini dei Farmacisti provinciali è possibile conoscere in tempo reale le farmacie aperte e di turno in tutte le città Italiane.

Contatta i nostri specialisti per un consulto:

Inviaci un messaggio su: Whatsapp

Farmacia aperta oggi: 

Clicca sul link  per conoscere la farmacia di turno nella tua provincia di riferimento attraverso il sito dell’Ordine dei Farmacisti

Farmacie di Turno CAMPANIA

Farmacie di Turno CALABRIA

Farmacie di Turno Lazio

Farmacie di Turno Regione Abruzzo

Farmacie di Turno Valle d’Aosta

Farmacie di Turno Regione Piemonte

Farmacie di Turno Regione Lombardia

Farmacie di Turno Friuli Venezia Giulia

Farmacie di Turno Veneto

Farmacie di Turno Basilicata

Farmacie di Turno Emilia Romagna

Farmacie di Turno Molise

Farmacie di Turno Umbria

Farmacie di Turno Liguria

Farmacie di Turno in Sardegna

Farmacie di Turno in Sicilia

Farmacie di Turno in Puglia

Farmacie di Turno Marche

Farmacie di Turno Toscana

Disclaimer – Condizioni d’uso
Sebbene sia stato fatto ogni possibile sforzo per assicurarne l’accuratezza, non si assume alcuna responsabilità per le informazioni fornite da questo sito.

Visita il nostro blog

#EstateSiCura 2023! Difendersi dal caldo! Progetto Farma e Benessere ODV

Torna #EstateSiCura il progetto estivo dell'Associazione "Farma e Benessere" ODV! 

Consigli, articoli e video per affrontare al meglio il caldo estivo! 



#farmaebenessere

Visita il sito www.farmaebenessere.it e le pagine social instagram e facebook per essere sempre aggiornato! 

Un grazie speciale ai nostri partner di progetto! 

Se vuoi diventare partner  con la tua azienda contattaci! 

Condividere la pace! Progetto Farma e Benessere OdV

Si avvicina la Domenica delle Palme ed ecco il nostro nuovo Progetto! 👨🏾‍⚕️🌐

#CONDIVIDERELAPACE

Quest'anno insieme alle Palme "scambiamoci" la pace, quella vera! 
#farmaebenessere 👪

Noi ci siamo e tu? 

CINQUE PER MILLE 2022 - Farma e Benessere Odv

Per questo anno se vuoi aiuta con il 5×1000 l'associazione di Volontariato Farma e Benessere ODV. 

Basta inserire nella dichiarazione dei redditi il Codice Fiscale 95144240652 - Siamo da sempre vicini al cittadino ed al personale sanitario con corsi gratuiti, mascherine e dispositivi di protezione per bambini. SOSTIENICI! 


#cinquexmille #cinquex1000 #5x1000 #dichiarazionedeiredditi #730 #farmaebenesseretv #farmaebenessere #farmaciaditurno #farmacistipreparatori #ordinedeifarmacisti #farmacista #cavadetirreni #cava #cavadeitirreni #assistenza #assistenzasanitaria #eroiincorsia

Buon Compleanno Zio! Lo Spot di “Farma e Benessere”


L’Associazione “Farma e Benessere” nell’ambito del progetto Ciak! Molto bene 2019 del Centro per i Servizi del Volontariato di Salerno (CSV Salerno - www.csvsalerno.it) ha realizzato in collaborazione con Viceversa Produzioni  e con la fab di Skracth (regia di Guglielmo Lipari) uno spot per valorizzare il concetto di prevenzione!



Tale spot sarà disponibile sui canali social associativi, sul nostro sito internet e sarà trasmesso su RTC Quarta Rete – Canale 654 del digitale terrestre!

Lo spot dal titolo, Buon Compleanno Zio! , rappresenta uno spaccato della vita quotidiana, un momento di felicità e di gioia, interrotto però dai piccoli problemi che ognuno degli attori vive ogni giorno. Le attività associative così risultano essere una soluzione per avvicinare i protagonisti della vicenda al concetto di prevenzione e ad un semplice controllo che per loro potrebbe essere risolutivo di tutto!

Buona Visione!

Lo spot sarà online a partire da Giovedì 1 Agosto sui nostri canali! 

Rimedi per il mal di gola, prevenzione e cura

"La gola infiammata può essere combattuta con alcuni semplici ed efficaci accorgimenti e cure"

Raucedine, nodo alla gola, difficoltà a deglutire: sono i sintomi più comuni di uno fra i fastidi più diffusi di cui si tende a soffrire, specie nella stagione invernale. Il mal di gola è una patologia causata da un’infiammazione, quasi sempre a sua volta causata da virus, alle vie respiratorie superiori (faringite), e può essere combattuta con successo grazie ad alcuni semplici ed efficaci rimedi. Si tratta, di solito, di un malessere di tipo acuto, che si risolve spontaneamente nel giro di pochi giorni, anche se le forme batteriche (faringite da streptococco) tendono a essere più aggressive, causano febbri reumatiche e tendono a estendersi con facilità ad altri organi.

La gola infiammata può essere combattuta con alcuni semplici ed efficaci accorgimenti e cure


I fattori che più espongono al mal di gola sono di tipo ambientale: sbalzi di temperatura (più del freddo in sé e per sé), ambienti poco ventilati, chiusi, troppo riscaldati o con l’aria condizionata. 

Possono facilitare l’insorgenza del mal di gola anche il fumo di sigaretta, l’abuso di alcol, l’inquinamento atmosferico e, più in generale, un sistema immunitario indebolito.

Rimedi naturali per il mal di gola

Il rimedio d'eccellenza per trattare i sintomi del mal di gola è certamente la propoli. Questa sostanza deriva dalla cera e dal polline delle api trattate attraverso l’utilizzo di specifici enzimi. La propoli si caratterizza per le sue proprietà di potente antibatterico e disinfettante. Nella sua forma spray occorre spruzzarlo direttamente in gola non appena compaiono i primi sintomi. In commercio tuttavia esistono anche formulazioni in sciroppo e pastiglie solubili. 

"Farma e Benessere"





Punture di Insetto: api, calabroni, zanzare, pulci, vespe e tafani

"Con le giornate all'aperto aumenta la possibilità di essere punti da api, vespe, calabroni, tafani"

La puntura di questi insetti, per i bambini, gli anziani, ed i soggetti che soffrono di allergie, può rappresentare un vero rischio. Ad esempio, una persona allergica al veleno dei calabroni, se punta dall'insetto, può andare incontro ad una reazione anafilattica che può mettere in pericolo la vita.


Per evitare le punture di insetto, quando si è all'aperto è meglio non utilizzare profumi, porre attenzione nel mettere le mani in contenitori di frutta specie se molto matura e non tenere in mano cibi molto zuccherini che richiamano gli insetti, indossare maniche e pantaloni lunghi.


Se un insetto ci ha punto:

- mettere del ghiaccio sulla puntura per ridurre il gonfiore;

- togliere con delicatezza, senza spremere, il pungiglione se ancora presente nella pelle e disinfettare in caso di api, vespe e calabroni;

- utilizzare una pomata antibiotica-cortisonica per le punture di tafani che possono infettarsi;

- in caso di shock anafilattico chiamare il 118


Associazione "Farma e Benessere"

EXPO "BENESSERE IN" 2018: 9 -10 Giugno 2018 presso il Marte Mediateca Eventi

Consulenze Mediche Gratuite, benessere, prevenzione e tanto altro! 

Benessere in 2018 - 9 e 10 Giugno 2018 


Ritorna il 9 e 10 Giugno 2018 presso il Marte Mediateca Eventi l'appuntamento sulla salute ed il benessere organizzato dall'Associazione "Farma e Benessere" Onlus in collaborazione con il Comune di Cava de' Tirreni ed altre associazioni del territorio cavese.


Che cos’è Benessere In?

Il benessere è "lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale che consente alle persone di raggiungere e mantenere il loro potenziale personale nella società".
Tali aspetti sono importanti, ma ancora più importante è che questi siano tra loro equilibrati.
Questa due giorni mira ad esaminare e promuovere il benessere con un percorso ben strutturato che possa consentire alla cittadinanza di avere una maggiore consapevolezza del proprio se e del proprio vivere.


Durante “Benessere In” saranno proposti laboratori didattici, show cooking, serate teatrali, esibizioni di danza. Sarà inoltre possibile effettuare consulenze mediche gratuite grazie alla collaborazione di alcuni esperti di diverse branche della medicina. Il programma prevede inoltre diversi momenti di stampo scientifico che attengono al “Percorso Donna” e alla “Dieta Mediterranea”.


Clicca il link per scaricare il:



L’invito ai bambini in Mediateca

L’evento si svolgerà presso il Marte Mediateca Eventi di Cava de’ Tirreni (SA) dove i bambini che aderiranno all'iniziativa potranno scoprire l’importanza del concetto di prevenzione attraverso una visita guidata degli spazi allestiti e le spiegazioni di medici e professionisti del settore sanitario. Saranno inoltre realizzati dei laboratori didattici per fissare nella mente dei bambini i concetti spiegati. 

Come partecipare

Per partecipare, esporre, o prenotare le consulenze gratuite è possibile contattare la segreteria organizzativa dell’evento ai seguenti contatti:

Re.Ame. Srls – Tel. 380.7489458 – Fax. 089.463438 

reame.segreteria@gmail.comwww.reame.org






“Cucina e Benessere”: Rubrica a cura della Dott.ssa Giada Carleo


Stiamo per lasciarci l'inverno alle spalle, e possiamo iniziare a lanciare uno sguardo alla primavera che, con le sue belle giornate, ci permette di trascorrere più tempo all'aria aperta. Richiamando un pò alla memoria di quella che era un Italia contadina, senza allontanarsi troppo dalle nostre città, è possibile “andar per campi” ed imbattersi in prati e sentieri ricchi di erbe selvatiche commestibili! 

Raccogliere e consumare le erbe di campo può essere una buona abitudine sia per il nostro benessere mentale che per aiutare il nostro fisico. Ogni organo infatti, affronta le diverse stagioni dell’anno con minore o maggiore stress, è importante quindi liberare fegato, reni, colon ed intestino dai depositi di tossine ed in questo le erbe di campo ci possono aiutare grazie alle loro notevoli proprietà detox. Le erbe che possiamo raccogliere in questo periodo dell'anno sono davvero numerose: crescione, borragine, ortica, cicoria selvatica, piantaggine, finocchio selvatico, silene ecc; aiutandosi con un erbario sono di facile riconoscimento, anche se prima di raccoglierle è sempre bene essere sicuri ed evitare di incorrere in confusione con piante che invece possono essere tossiche.




Tra le mie preferite c’è il tarassaco, che è particolarmente ricco di ferro, e dona un piacevole gusto amarostico alle insalate, l’ortica ricca di vitamina C, che uso sia per il risotto che per la pasta ripiena, la borragine, le cui foglie grandi sono buonissime da fare impanate e fritte, la cicoria, il cui decotto ha innumerevoli proprietà soprattutto sulla funzionalità epatica e pancreatica. Se avete raccolto un misto di erbe lo potete utilizzare in tanti modi: crude per arricchire le insalate, oppure lessate velocemente e condite con olio e limone, o saltate in padella ed arricchite con pinoli, uvetta e acciughe, oppure usate per buonissime frittate, anche con patate e cipolle, o tritate grossolanamente ed aggiunte poco prima di mantecare di un buon risotto, oppure lessate e sminuzzate per fare il ripieno della pasta. 

Io ormai sono diventata molto brava nel riconoscimento botanico e quindi le erbe sono spesso presenti sulla mia tavola, permettendo di dare un tocco di fantasia ma soprattutto rendendo i miei piatti più semplici e salutari.

Ho voluto dedicare questo breve articolo all’importanza delle erbe perché, rispetto a quando ero bambina ed in primavera andavo con mio nonno a passeggiare, imparando e osservando la natura, noto che tante nozioni ed informazioni, che prima venivano trasmesse automaticamente mescolate a storie, tradizioni e leggende, ora sono andate perdute a distanza di meno di due generazioni!

Raccogliere e consumare erbe spontanee ci allontanerà per un attimo dal ruolo di “consumatori moderni”, che ci porta ad utilizzare ormai sempre di più solo quello che troviamo sugli scaffali dei negozi, e ci permette di usare ciò che di più sano e genuino la natura ci mette a disposizione ed a portata di mano.





La “Rabbia” parere dello psicologo


La psicologia ha dimostrato che la rabbia nasce come reazione alla frustrazione in quanto è un'emozione secondaria rispetto alla frustrazione e quest’ultima sappiamo nasce dal dolore, nasce dal mancato soddisfacimento di un nostro desiderio, ovvero, nasce da una impossibilità di raggiungere il piacere.

La rabbia, quindi, nasce dalla frustrazione ma maschera il dolore. Il dolore, nel nostro immaginario, ci rende deboli, la rabbia ci fa apparire forti, minacciosi, invulnerabili.


Pur rappresentandone i denominatori comuni, la costrizione e la frustrazione non costituiscono in sé le condizioni sufficienti e neppure necessarie perché si origini il sentimento della rabbia. La relazione causale che lega la frustrazione alla rabbia non è affatto semplice. Altri fattori sembrano infatti implicati affinché origini l’emozione della rabbia.

La responsabilità e la consapevolezza che si attribuisce alla persona che induce frustrazione o costrizione sembrano essere altri importanti fattori.

Ci si arrabbia quando qualcosa o qualcuno si oppone alla realizzazione di un nostro bisogno, soprattutto quando viene percepita l’intenzionalità di ostacolare l’appagamento.

Chi ci fa arrabbiare ci domina, è difficile da ammettere ma è quasi sempre così: chi ci fa arrabbiare esercita un controllo delle nostre emozioni. Perdere la pazienza significa perdere la battaglia.
La rabbia se da un lato è una delle emozioni più diffuse, dall’altra è uno dei campanelli d’allarme che ci dovrebbe far capire che ci stanno dominando, in quanto chi ci fa arrabbiare è colui che in qualche modo, contro la nostra volontà, genera emozioni tossiche, negative.

l problema della rabbia, soprattutto quella legata a questioni emotive, di sentimenti, è che si tende a percepire la propria personalità, identificandola con la considerazione che gli altri hanno di noi (ego).
In pratica ci si fa condizionare dalle parole degli altri, inconsciamente è come se, nel momento in cui si riceve un’offesa, questa metta in discussione tutto ciò che si è e dunque ci si arrabbia.

La psicoterapia è uno dei metodi maggiormente utilizzati per imparare a gestire la rabbia.

Dott.ssa Fabiola Esposito


OPTOMETRIA, una professione nell'ambito della “salute”


L’optometria è una professione sanitaria nell’ambito della salute e del benessere: gli operatori sono esperti della visione e delle disfunzioni della funzione visiva, come miopia, presbiopia, astigmatismo e ipermetropia.



I Dottori in Optometria attivi presso i nostri centri ottici si occupano di refrazione oculare (la “misura della vista”), dell’applicazione delle lenti a contatto, della verifica del normale equilibrio del sistema visivo binoculare, compensando difetti visivi e misurandoli con strumenti appositi e mezzi ottico-fisici, al fine di incrementare le abilità visive ed il comfort, mediante tecniche non mediche, quali lenti e tecniche di educazione visiva.

L'esame optometrico analitico consiste in una sequenza di test che riproducono in studio le richieste che la vita di tutti i giorni fa al nostro sistema visivo ed il conseguente stress che ne deriva. Le risposte dell'esaminato consentono di tracciare il suo profilo di efficienza visiva, quindi l'esame non si limita a sapere se si vedono i 10/10 ma consente di capire in che modo questa persona svolge le abituali attività, le eventuali difficoltà, la fatica, in che modo il suo organismo, ed in particolare il sistema visivo, risponde allo stress, quali adattamenti ha messo o sta per mettere in atto. e informazioni che se ne ricavano consentono di stabilire il tipo di soluzione visiva più adatta per ogni persona.


Questo tipo di approccio consente di prevenire lo strutturarsi di adattamenti allo stress del nostro sistema visivo che nella pratica si traducono nella difficoltà o nell'impossibilità di svolgere con efficienza ed in modo rilassato le nostre attività lavorative e ricreative.

In base ai risultati viene offerta un'informazione completa che riguarda i mezzi di compensazione tradizionali, come occhiali e lenti a contatto, ma si propongono anche, quando indicate, le tecniche complementari che riguardano la trasformazione dell'eventuale disagio attraverso un programma per il miglioramento del potenziale umano di ciascun individuo. Questo vuol dire non solo compensare un eventuale difetto visivo ma allenare e migliorare tutte le abilità visive in modo naturale, profondo e duraturo.